» Home > Precedenti Edizioni > Opera Studio 2016 > Docenti Opera Studio 2016

Docenti Opera Studio 2016

Susanna Rigacci

Soprano

Cresciuta in una famiglia di musicisti, ha frequentato il Conservatorio L. Cherubini di Firenze ed è stata poi allieva di I. Adami Corradetti e G. Cigna. All’inizio degli anni Ottanta si è affermata in concorsi internazionali quali il Maria Callas (concorso Rai) e il Sängerförderungspreis, per poi imporsi sulla scena lirica italiana ed estera cantando nei teatri più prestigiosi: La Scala, il Teatro La Fenice e l’Arena di Verona, ma anche la Carnegie Hall di New York e la Queen Elizabeth Hall di Londra.

Il suo repertorio spazia dal Barocco italiano a G. Verdi e G. Rossini, e raggiunge il contemporaneo; R., infatti, è voce solista per E. Morricone dal 2001 e nel 2011 ha partecipato al Festival di Sanremo con i La Crus. 

 

Maurizio Colasanti

Direttore d’orchestra

Direttore di fama internazionale, a cinque anni inizia lo studio della musica con il M° M. De Renzis, proseguendo gli studi al Conservatorio di Musica di Pescara dove si diploma con il massimo dei voti e la lode. Laureato in Filosofia con il massimo dei voti e la lode, si è perfezionato in direzione d’orchestra con G. Arpad a Ginevra e M. Erdely a Budapest e Vienna.

Protagonista in grandi istituzioni musicali: Royal Academy, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Petruzzelli, Carnegie Hall, Teatro San Carlo, Sibelius Academy, Seoul Philarmonic, Opera House Singapore ecc., è invitato regolarmente come docente in alcune tra le più prestigiose scuole di musica internazionali: Miami University, Royal Academy Londra, Conservatorio Quito, Melbourne Music University.

Tra i suoi prossimi impegni: Messa da Requiem di G. Verdi a Chicago, Madame Butterfly a San Paolo, Hercules di G.F. Haendel a Helsinky, Rigoletto di G. Verdi a Seoul. Alcuni grandi compositori del nostro tempo (C. Valentini, N. Bogorelich, G. Vainio, A. Viana) hanno dedicato a lui opere sinfoniche e liriche.

Enzo Decaro

Regista

Laureato in lettere all'Università di Napoli, fonda con Massimo Troisi e Lello Arena il trio comico La Smorfia, con cui esordisce in televisione nel 1977. Scioltosi il gruppo, De Caro prosegue la sua attività artistica come regista. La sua pellicola di debutto, nonché il suo capolavoro, è la commedia Prima che sia troppo presto (1981), che sarà premiata con il David di Donatello come migliore opera prima.

Come interprete è spesso diretto da Stefano Pomilia, Rossella Izzo e Sergio Martino: tra i suoi lavori Quando ancora non c'erano i Beatles (1988), Costanza (1998,) Una donna per amico (1998) che avrà ben due sequel nel 1999 e nel 2001. Dopo il ruolo di Claudio in Tutti gli uomini sono uguali (1998), è l'autore del soggetto del film tv religioso Il quarto re (1997), seppur continuando a preferire la recitazione in fiction: Il cardinale (2000), L'ultimo rigore  (2002-2006), Tutto in quella notte (2004), Padri (2002), Lo zio d'America (2002), Madre Teresa (2003), gli sceneggiati Orgoglio (2004) e Noi (2004), Questo amore (2004), La provinciale (2006), telefilm Provaci ancora prof! (2005-2007), Era mio fratello (2007) e La terza verità (2007).

Attualmente è docente di scrittura creativa alla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Salerno.

 

Feed RSSSeguici su FacebookSeguici su Twitter
Copyright © 2015-2017 Amici della Musica e Del Teatro Guardiagrele - P.Iva 02020070690
impresaweb.comInfo CookiesDisclaimer

Il sito guardiagreleopera.it si avvale di cookie, utili per ottimizzare la navigazione ed essenziali per alcune sezioni del sito.
Utilizzando il sito senza modificare le impostazioni del browser, si acconsente alla ricezione dei nostri cookie.

Close
^