» Home > Masterclass 2018 > Canto - Susanna Rigacci

Canto - Susanna Rigacci

Masterclass di Canto
24-26 luglio 2018

Susanna Rigacci


Programma: La Masterclass di Tecnica Vocale è rivolta a Cantanti Lirici e a Studenti di canto lirico.

La Masterclass é incentrata sull'approfondimento della tecnica vocale del Belcanto, l'interpretazione, lo stile e la prassi esecutiva, con approfondimento del repertorio che  va dal Barocco ai giorni nostri.


Costo: euro 150,00


Download

 PDF 350 KB

Bando masterclass e modulo di iscrizione al corso.

Curriculum Vitae

Cantante Italo Svedese nata in Svezia da padre Italiano. Debutta in Rosina nel Barbiere di Siviglia come vincitrice del Concorso Battistini. Nell'agosto del 2008 è stata insignita del "Premio Internazionale G. Verdi" alla carriera. Canta in sei lingue ed è Voce solista del maestro Ennio Morricone

Susanna Rigacci è nata in Svezia da famiglia di musicisti (il padre è compositore pianista e direttore d’orchestra Bruno Rigacci) e si è diplomata con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Si è in seguito perfezionata con Gina Cigna ed Iris Adami Corradetti, sotto la cui guida si afferma ai Concorsi Internazionali “Maria Callas” (Concorso RAI), e “Sängerförderungspreis” al Mozarteum di Salzburg, dove consegue il primo premio assoluto. Vincitrice del Concorso Battistini a Rieti, debutta in Rosina nel Barbiere di Siviglia. In seguito Susanna Rigacci ha cantato nei maggiori teatri ed enti lirici italiani (La Scala, Milan; Maggio Musicale Fiorentino; La Fenice, Venice; Teatro dell’Opera di Roma; Teatro Filarmonico, Verona; Teatro Massimo, Palermo; Teatro Regio, Parma; Teatro Massimo Bellini, Catania; Teatro Comunale, Bologna; Teatro Valli, Reggio Emilia) e all’estero (Carnegie Hall, New York; Opéra Comique and Théâtre du Châtelet, Paris; Salle Molière, Lyon; Prague Philharmonia; Barbican Centre, Queen Elizabeth Hall, and Royal Albert Hall, London; Teatro Romano, Mérida; Opéra Royal de Wallonie, Liège; Sibelius Academy, Helsinki; Fundação Calouste Gulbenkian, Lisboa; Wexford Festival Opera; Teatro Municipal de Mallorca; Stadttheater, Bern).
  Susanna Rigacci canta in sei lingue, ha un ampio repertorio operistico che comprende sia opere barocche ( Pergolesi, Vivaldi, Cimarosa, Stradella, Scarlatti, Händel ), che ruoli di coloratura nell’opera mozartiana (Die Zauberflöte; Die Entführung aus dem Serail; Re Pastore), nonché belcanto italiano (Lucia di Lammermoor; L’elisir d’amore; Don Pasquale; Betly; Rita; I pazzi per progetto; La sonnambula; I puritani; Rigoletto; Falstaff; Un ballo in maschera), e del repertorio rossiniano (Barber of Seville; Signor Bruschino; L’italiana in Algeri; La cambiale di matrimonio; L’inganno felice; La scala di seta). E’ interprete: nel repertorio francese di Les contes d’Hoffmann; Lakmé; Mignon; Hamlet; Dinorah e in quello tedesco di Ariadne auf Naxos e Der Freischütz.
  Si dedica sempre più frequentemente al repertorio contemporaneo, invitata da prestigiosi Enti quali: La Biennale, Venice; London Sinfonietta, Barbican Center, London; Schleswig-Holstein Musik Festival; Festival di Gibellina; RAI Rome; RAI Turin; RAI Milan; Orchestra dei Pomeriggi Musicali, Milan; Orchestra Sinfonica Siciliana; ORT-Orchestra della Toscana; Rome Sinfonietta nonché ensembles strumentali come: Recherche Ensemble, Ensemble Nuovo Contrappunto, Contemporart-Ensemble con i quali ha effettuato incisioni discografiche, tra cui “Aspern” di S. Sciarrino.
  Il proprio repertorio contemporaneo spazia da Schoenberg, Berg, Webern, Berio, Nono, Morricone, Piovani, Togni, Castiglioni, D’Amico, Sciarrino, Clementi, Sinopoli, Pennisi, Gaslini, Ferrero, Arcà, Corghi.
  E’ stata interprete di prime esecuzioni assolute di Francesco Pennisi (Tristan, Le esequie della luna, L’ape iblea), di Matteo D’Amico, Carlo Galante, Alessandro Sbordoni ed è stata la protagonista della prima esecuzione italiana di:
- The English Cat di Henze al Comunale di Bologna,
- L’Uomo che scambiò la moglie per un cappello (Michael Nyman).
Nel dicembre 2009 è stata interprete della prima esecuzione di Padre Cicogna di Nicola Piovani al teatro San Ferdinando a Napoli, replicata al San Carlo di Napoli, a Taormina, Milano e Lecce.
  Dal 2001 è voce solista di Ennio Morricone, nei concerti in Italia ( Arena di Verona, Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia, Firenze, Bologna, Pesaro, Torino, Palermo, Taormina ), tournée in Europa ( Londra: Royal Albert Hall, Barbican, Apollo Theatre – Atene: Teatro Erode Attico – Mosca: Cremlino – Parigi: Palais de Congrès – München con Philarmonic Rundfunks Orchester e inoltre Amsterdam, Bruxelles, Dublin, Belfast, Bilbao, Santander, Lyon, Nantes, Nice, Toulouse, Lille, Luxembourg, Auxerre, Budapest, Praga, Bratislava, Varsavia, Vienna, Cracovia, Amburgo, Francoforte, Györ ), tournée in Asia (Tokyo, Pechino, Shangai, Seoul, Taiwan), tournée in America del Nord e del Sud (New York, Rio De Janeiro, San Paolo, Mexico City, Santiago del Cile), Australia (Perth, Adelaide).
  Invitata a partecipare al Festival di Sanremo del 2011 come voce solista nella canzone “Io confesso” dei La Cruz. Ha cantato sotto la direzione di: Giuseppe Sinopoli, Luciano Berio, Lü Jia, Gianluigi Gelmetti, Bruno Bartoletti, Ennio Morricone, Marcello Panni, Gustav Kuhn, George Fisher, Arnold Östman, Carlo Franci, Alberto Zedda, Gabriele Ferro, Bruno Campanella.
  Ha lavorato sotto la regia di: Luca Ronconi, Pierluigi Pizzi, Silvano Bussotti, Ljubimov, Gabriele Salvatores, Carlo Maestrini, Mikael Hampe, Filippo Crivelli.
  Fa parte dell’ensemble vocale Vox Nova Italia, con il quale ha partecipato alla 56° edizione della Biennale di Venezia con la prima esecuzione assoluta di “In the midst of things” di Gene Coleman.
  Ha inciso per Erato, Philips, Bongiovanni, Ricordi e Dynamic, fra cui spiccano: produzioni barocche con I solisti veneti, esecuzioni cameristiche e operistiche del belcanto italiano, nonché prime esecuzioni di opere contemporanee. Nel ruolo di Norina del Don Pasquale di Donizetti prende parte alla registrazione del video film per conto della televisione tedesca.
  Ha collaborato in qualità di docente della cattedra di canto da camera, presso l’Istituto Briccialdi di Terni.
  Insegna tecnica vocale presso l’Accademia Europea a Firenze e spesso è invitata a tenere master classes nei conservatori d’Italia ed in istituzioni universitarie straniere ( Svezia, Taiwan, Giappone, Kazakistan ), insegna in cinque lingue (italiano, inglese, francese, svedese, tedesco).   Insignita del “Premio Internazionale G. Verdi” alla carriera nell’agosto 2008.


taly-Sweden singer, born in Sweden by italian father. Debuts in Rosina in the "Barbiere di Siviglia" as winner of the "Concorso Battistini". In August of 2008 she is awarded of "Premio Internazionale G. Verdi" to the carrer. She sings in 6 languages and is Voice Solist of the Teacher Ennio Morricone.

Susanna Rigacci, born in Stockholm, Sweden, into a family of musicians, began her musical and vocal studies at the conservatory Luigi Cherubini of Florence. There, she was a student of Renata Ongaro and graduated with honours. She continued her studies in Milan with Gina Cigna and in Padoa with Iris Adami Corradetti.
  After winning a singing competition in Rieti, she made her operatic debut as Rosina in Rossini’s Barber of Seville. She was awarded a prize in the Maria Callas competition, which was broadcast by Italian television, and won the first prize in the “Sängerförderungspreis”, Mozarteum International Competition in Salzburg.
  Since then she has embarked on an international career and sung in world-class opera houses both in Italy and abroad (La Scala, Milan; Maggio Musicale Fiorentino; La Fenice, Venice; Teatro dell’Opera di Roma; Teatro Filarmonico, Verona; Teatro Massimo, Palermo; Teatro Regio, Parma; Teatro Massimo Bellini, Catania; Teatro Comunale, Bologna; Teatro Valli, Reggio Emilia; Carnegie Hall, New York; Opéra Comique and Théâtre du Châtelet, Paris; Salle Molière, Lyon; Prague Philharmonia; Barbican Centre, Queen Elizabeth Hall, and Royal Albert Hall, London; Teatro Romano, Mérida; Opéra Royal de Wallonie, Liège; Sibelius Academy, Helsinki; Fundação Calouste Gulbenkian, Lisboa; Wexford Festival Opera; Teatro Municipal de Mallorca; Stadttheater, Bern).
  Susanna Rigacci sings in six languages and has a wide operatic repertoire embracing baroque opera (Pergolesi, Vivaldi, Cimarosa, Stradella, Scarlatti, Händel), Mozart coloratura roles (Die Zauberflöte; Die Entführung aus dem Serail; Il Re Pastore), bel canto roles such as Donizetti, Bellini and Verdi (Lucia di Lammermoor; L’elisir d’amore; Don Pasquale; Betly, or the Swiss Chalet; Rita; I pazzi per progetto; La sonnambula; I puritani; Rigoletto; Falstaff; Un ballo in maschera), Rossini (Barber of Seville; Signor Bruschino; L’italiana in Algeri; La cambiale di matrimonio; L’inganno felice; La scala di seta), a French repertoire (Les contes d’Hoffmann; Lakmé; Mignon; Hamlet; Dinorah-Le Pardon de Ploërmel), and a German repertoire (Der Freischütz and Ariadne auf Naxos). Since the early years of her career, Susanna Rigacci has developed an interest in contemporary music and received invitations from: La Biennale, Venice; London Sinfonietta, Barbican Center, London; Schleswig-Holstein Musik Festival; Festival di Gibellina; RAI Rome; RAI Turin; RAI Milan; Orchestra dei Pomeriggi Musicali, Milan; Orchestra Sinfonica Siciliana; ORT-Orchestra della Toscana; Rome Sinfonietta; Recherche Ensemble; Ensemble Nuovo Contrappunto; Contemporart-Ensemble.
  Her contemporary repertoire includes works of Schoenberg, Berg, Webern, Berio, Nono, Morricone, Piovani, Togni, Castiglioni, D’Amico, Sciarrino, Clementi, Sinopoli, Pennisi, Gaslini, Ferrero, Arcà, Corghi.
  She gave first performances of works of Francesco Pennisi, Matteo D’Amico, Carlo Galante, Alessandro Sbordoni, Filippo Del Corno. In 2009, she was the soprano interpreter of the absolute premiere of the opera Padre Cicogna by Nicola Piovani in the performances at the Teatro S. Carlo, Naples, Teatro Carlo Felice, Genoa, and Teatro Greco, Taormina.
  She was also the protagonist of the first performances in Italy of The English Cat by Hans Werner Henze at the Teatro Comunale, Bologna, and of The man who mistook his wife for a hat, by Michael Nyman.
  Since 2001, she has been the solo voice of Ennio Morricone’s concerts in Italy and all around the world (Arena di Verona, Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia, Florence, Bologna, Pesaro, Turin, Palermo, Taormina), during tours in Europe (London: Royal Albert Hall, Barbican, Apollo Theatre; Athens: Odeon of Herodes Atticus; Moscow: Kremlin; Paris: Palais des Congrès; Munich: Münchner Rundfunkorchester, and also in Amsterdam, Brussels, Dublin, Belfast, Bilbao, Santander, Lyon, Nantes, Nice, Toulouse, Lille, Luxembourg, Auxerre, Budapest, Prague, Bratislava, Warsaw, Vienna, Krakow, Hamburg, Frankfurt, Györ), tours in Asia (Tokyo, Beijing, Shanghai, Seoul, Taiwan), tours in North and South America (New York, Rio De Janeiro, São Paulo, Mexico City, Santiago de Chile), and Australia (Perth, Adelaide).
  In 2015, she joined “Vox Nova Italia”, a contemporary music Italian Ensemble of soloists, with which she participated in the 56th edition of the Venice Biennale in the world premiere of In the midst of things, by Gene Coleman.
  She is a much appreciated chamber music performer and her concert programmes vary from traditional, formal compositions to musicals, from modern pieces to film music. Thanks to her versatile vocal style, she is able to offer a beautiful, eclectic blend of musical genres.
  She has sung under conductors such as Giuseppe Sinopoli, Luciano Berio, Lü Jia, Gianluigi Gelmetti, Bruno Bartoletti, Ennio Morricone, Nicola Piovani, Marcello Panni, Gustav Kuhn, George Fisher, Arnold Östman, Carlo Franci, Bruno Rigacci, Herbert Handt, Alberto Zedda, Gabriele Ferro, Bruno Campanella.
  Susanna has recorded for Erato, Philips, Bongiovanni, Ricordi, Dynamic. She is also a vocal coach and teaches in five languages. She regularly holds international master classes and has been invited by universities and academies in Japan, Taiwan, Sweden, and Italy.

I nostri sponsor

Anno europeo del patrimonio culturale 2018

Il GO Opera Festival ha ottenuto il Marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 assegnato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

“Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro” è lo slogan ufficiale: in esso ci riconosciamo e sentiamo che ci rappresenta pienamente.

Maggiori Informazioni

Feed RSSSeguici su FacebookSeguici su Twitter
Copyright © 2015-2018 GO Guardiagrele Opera - P.Iva 02610390698
impresaweb.comInfo CookiesDisclaimer

Il sito guardiagreleopera.it si avvale di cookie, utili per ottimizzare la navigazione ed essenziali per alcune sezioni del sito.
Utilizzando il sito senza modificare le impostazioni del browser, si acconsente alla ricezione dei nostri cookie.

Close
^